Zapponeta, Peschici e il ritorno di Rodi Garganico. La felicità di sindaci e addetti ai lavori per le “Bandiere Blu”

Le parole di Vincenzo Riontino e Carmine d’Anelli, dell’imprenditore turistico Nicola D’Amato e del presidente della Pro Loco peschiciana, Vincenzo De Nittis

Tra i 210 comuni che hanno ricevuto la Bandiera Blu, ben tre si trovano in provincia di Foggia: Zapponeta e Peschici riconfermate ormai da anni, e il ritorno dopo cinque anni di Rodi Garganico che nella mappa della Capitanata prende il posto delle Isole Tremiti. Un riconoscimento internazionale che premia le località che rispettano ben 33 parametri: dalla qualità delle acque di balneazione all’accessibilità in spiaggia, all’aspetto dell’inclusità, al buon funzionamento dei depuratori. All’indomani della nuova graduatoria stilata dalla Fee, Foundation for Environmental Education, abbiamo ascoltato i sindaci di Zapponeta e Rodi Garganico, Vincenzo Riontino e Carmine d’Anelli, un imprenditore turistico di Peschici, Nicola D’Amato, e il presidente della Pro Loco di Peschici, Vincenzo De Nittis.



In questo articolo: