Al Gino Lisa atterra il principe Alberto di Monaco. Visita reale nei luoghi storici della famiglia Grimaldi

L’aeroporto si conferma strategico anche per raggiungere i centri della Basilicata settentrionale, dell’Irpinia, del Sannio, della BAT e del Basso Molise

Un Falcon 8x con a bordo il Principe Alberto di Monaco è atterrato questa mattina sulla pista dell’aeroporto Gino Lisa di Foggia. Il principe, accompagnato da una delegazione monegasca, è stato accolto dai sindaci di Ripacandida (Pz) e Monteverde (Av) con i quali si è poi avviato verso i due centri della Basilicata e della Campania per un incontro istituzionale. Si tratta della sua prima visita in quelli che erano stati in passato un feudo della famiglia Grimaldi.

Nel ‘500 era il marchese Onorato I dei Grimaldi a rappresentare la famiglia genovese nel territorio tra Puglia, Basilicata e Campania. Il principe, che guida il suo Stato dalla morte del padre Ranieri III nel 2005, visiterà per la prima volta Monteverde, borgo assai caratteristico con il suo castello e il suo centro storico, per consolidare quel legame con l’Irpinia mai assopito. Monteverde, insieme a Ripacandida, infatti fanno parte dei comuni italiani riconosciuti come siti storici della famiglia monegasca. Da Monteverde si è poi trasferito in Lucania, a Ripacandida, dove ha visitato le testimonianze storiche ed architettoniche relative al periodo di amministrazione feudale sottoposta ai  Grimaldi, signori e principi di Monaco. L’aeroporto di Foggia si conferma strategico anche per raggiungere i centri della Basilicata settentrionale, dell’Irpinia, del Sannio, della BAT e del Basso Molise.



In questo articolo: