Grano, l’assessore Pentassuglia nel Foggiano: “In Puglia arrivano navi senza requisiti. L’attenzione resta alta”

L’intervento durante un’iniziativa organizzata dal Consorzio Daunia Verde: “Controlli serrati ma anche grandi investimenti. Siamo punto di riferimento in Italia”

“Ci sono controlli serrati, un mese e mezzo fa abbiamo mandato via una nave che non rispettava i requisiti tecnici di scarico. L’attenzione è molto alta. Ho parlato con imprenditori che hanno fatto innovazione sul grano con filiere di nicchia, come per la birra, ed ora siamo punto di riferimento in Italia. Ci sono aziende che hanno fatto investimenti importanti”. Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Donato Pentassuglia che ieri è intervenuto a Manfredonia durante un’iniziativa organizzata dal Consorzio Daunia Verde. Nel quadro delle iniziative istituzionali di promozione e valorizzazione dell’Olio Extravergine di Oliva DOP DAUNO, il consorzio ha organizzato, nei giorni di ieri 10 giugno, presso l’Olearia Clemente di Manfredonia, e 25 giugno, presso la Masseria Paglicci di Rignano Garganico, due  eventi riservati a chef, nutrizionisti, giornalisti ed operatori di settore, per raccontare, in modo informale, anche attraverso un percorso di degustazione, le qualità organolettiche dell’Olio Dop Dauno. Protagonisti dello spazio dedicato alla degustazione gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Manfredonia/San Giovanni Rotondo per assaggi semplici nella struttura, impiegando, come ingrediente protagonista, l’olio. Occasione utile per fare il punto con Pentassuglia su vari temi, a cominciare dal grano e dalla lotta per preservare il made in Italy. “Dobbiamo metterci insieme per preservare una regione agricola come la nostra”.