Ataf riduce le corse ai servizi essenziali, massima vigilanza sulla Linea 24 tra Foggia e Borgo Mezzanone

Assicurate le linee che servono il Policlinico di Foggia (linee 1-2-5-10-11-26-30 e 33) e la linea suburbana verso la zona ASI, utilizzata da molti lavoratori

Sarà soggetto ad una ulteriore riduzione il trasporto pubblico locale, in seguito ad una nuova ordinanza sindacale (n. 24 del 1 aprile) del Comune di Foggia.

Le corse ATAF, infatti, saranno diminuite dall’attuale 30% al 63%, come ulteriore misura per il contrasto e il contenimento sul territorio del diffondersi del virus COVID 19, con un impatto minimo sull’utenza foggiana. 

Saranno, quindi, assicurate le linee che servono il Policlinico di Foggia (linee 1-2-5-10-11-26-30 e 33) e la linea suburbana verso la zona ASI, utilizzata da molti lavoratori. Questo almeno fino al 13 aprile, la nuova data indicata dall’ultimo provvedimento governativo.

L’azienda ATAF intende inoltre ribadire il suo ringraziamento e un plauso ai propri dipendenti e alle forze dell’ordine, che vigilano attentamente sul rispetto delle misure di sicurezza dovute all’emergenza epidemiologica. In particolare, garantendo controlli continui su una linea molto affollata, come la 24 Foggia – Borgo Mezzanone, dove viene garantito l’accesso solo per i posti a sedere.

Per ricevere le informazioni ufficiali e restare sempre aggiornati su ATAF, specialmente in questo periodo, è possibile scaricare gratuitamente da smartphone, tablet o pc l’applicazione di messaggistica gratuita Telegram e iscriversi al canale ATAF Comunica.



In questo articolo:


Change privacy settings