Raffica di autovelox e telecamere sulla Sp 141, ma è polemica. Box incendiato nella notte

Sul web, intanto, le foto delle nuove colonnine di rilevamento della velocità stanno diventando virali. E molti commenti sono polemici

Dodici nuovi autovelox sulla Strada provinciale 141 delle Saline, tra Zapponeta e Margherita di Savoia. Il provvedimento, varato per “mettere in sicurezza le comunità”, sta raccogliendo però molte proteste sui social. Nella notte scorsa, è stato persino incendiato uno dei box installati. “Non ci fermerà certamente l’azione di qualche balordo – hanno commentato dal Comune di Zapponeta -, Corso Manfredonia non sarà più una “pista di formula uno”. Dalla prossima settimana saranno attivati i rilevatori di velocità e cominceremo con il rifacimento del manto stradale dal primo ponte fino al distributore di benzina con una nuova segnaletica orizzontale e verticale”.

“Disporremo, inoltre, il divieto di transito ai mezzi pesanti nel centro abitato – continuano -. Nei prossimi mesi, installeremo le telecamere di videosorveglianza e rifaremo tutta la strada su Corso Manfredonia con la realizzazione di rotonde. Non possiamo dimenticare chi su questa strada ha lasciato i propri cari. È di qualche anno fa la morte di una giovanissima ragazza di Manfredonia. La ricorderemo e la onoreremo come si deve nei prossimi mesi, perché non succeda mai più”.

Sul web, intanto, le foto delle nuove colonnine di rilevamento della velocità stanno diventando virali. E molti commenti sono polemici: “Ecco come si migliora la viabilità alla Provincia di Foggia, doveva arrivare Gatta a risolvere il problema della fatiscente sp 141 delle saline.
Con l’installazione di questi così aumenteranno gli incidenti, soldi buttati, soldi che potevano essere.utilizzati alle migliorie ed alla manutenzione della strada stessa. la vergogna e l’incapacità continua sulle strade della califoggia”