Parte da Foggia la lotta al caporalato, firmato in prefettura accordo per regolare settore agricolo

image

Prende il via da Foggia la battaglia contro il caporalato. Sottoscritto in prefettura accordo per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo e prevenire così forme illegali di intermediazione di manodopera.

“Con questo accordo – commenta Stefano Fumarulo, dirigente della sezione politiche per le migrazioni della Presidenza della Regione Puglia – si fa un ulteriore passo concreto nell’applicazione del Protocollo sperimentale contro il caporalato firmato il 27 maggio scorso. In Puglia le Istituzioni, le parti sociali e le associazioni stanno lavorando senza sosta. Un problema trentennale non si può risolvere in pochi mesi, ma i gesti che si stanno realizzando sono concreti”.

La dirigente della sezione lavoro della Regione Puglia, Luisa Anna Fiore, sottolinea come “questo Accordo mira a far impegnare le parti firmatarie ad una reale collaborazione affinché dalle parole si possa passare ai fatti mediante l’incrocio tra domanda ed offerta di lavoro. La Giunta Regionale la settimana scorsa ha approvato l’avvio di Sportelli Mobili Multifunzione che saranno gestiti dal settore politiche del lavoro delle Province di Foggia, Bari e Lecce e che renderanno le procedure più semplici a tutela proprio dei lavoratori”.



In questo articolo: