Furia per un rigore: allenatore e direttore sportivo aggrediscono arbitro, questore di Foggia emette due Daspo

Il provvedimento dopo quanto accaduto al termine di Gargano Academy-Biancofiore San Giovanni Rotondo, match di terza categoria

Il questore della Provincia di Foggia, nell’ambito dell’intensificazione delle misure finalizzate alla repressione di condotte violente consumate durante le manifestazioni sportive, ha emesso il Daspo nei confronti di due persone, allenatore e direttore sportivo di una squadra calcistica iscritta al campionato di terza categoria.

I due, lo scorso 30 gennaio, a Carpino, durante l’incontro di calcio tra Gargano Academy e Biancofiore San Giovanni Rotondo gara valevole per il campionato nazionale dilettantistico di terza categoria, hanno aggredito e minacciato il direttore di gara reo di aver fischiato un rigore al 90′ a favore della squadra di casa. A quel punto mister e ds del Biancofiore San Giovanni hanno letteralmente perso la testa e rincorso per tutto il campo il direttore di gara che non ha potuto fare altro che sospendere la partita.

“La condotta posta in essere dall’allenatore e dal dirigente sportivo – riporta la nota della questura – hanno costretto l’arbitro a sospendere in via definitiva l’incontro calcistico e a nascondersi all’interno degli spogliatoi per evitare conseguenze peggiori. Il questore, considerato che la condotta posta in essere dai due ha determinato un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha imposto il divieto di accesso per due anni ai luoghi, sia del territorio nazionale che degli Stati Esteri, dove si svolgono competizioni sportive calcistiche”.