Riontino, nella piccola Zapponeta uno dei più giovani sindaci d’Italia. “Subito il Pug per rilanciare zone abbandonate”

“Rifaremo le strade, l’illuminazione pubblica, ma soprattutto completeremo i tanti cantieri aperti con la passata amministrazione”

Continua il nostro viaggio per conoscere i nuovi sindaci eletti in Capitanata gli scorsi 3 e 4 ottobre. A Zapponeta, piccolo centro agricolo della costa foggiana, ha vinto Vincenzo Riontino, uno dei più giovani sindaci d’Italia, a capo di una coalizione che comprende partiti di centrodestra e centrosinistra. “Cinque anni fa quando ci presentammo con una coalizione ampia ci presero per pazzi, oggi in molti cercano di imitarci. Abbiamo dato dimostrazione di compattezza e di attaccamento al territorio, tralasciando il colore politico al quale ognuno di noi appartiene”. Riontino negli ultimi cinque anni ha ricoperto la carica di vice sindaco e conosce bene la macchina amministrativa. “Riprenderemo a lavorare nel segno della continuità. La prima delibera? Il PUG. Riqualificheremo alcune zone del paese per anni abbandonate, rifaremo le strade, l’illuminazione pubblica, ma soprattutto completeremo i tanti cantieri aperti con la passata amministrazione”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo:


Change privacy settings