Puglia, asportata cisti di 15 centimetri a 11enne. Utilizzata tecnica mini-invasiva

Nell’istituto tumori ‘Giovanni Paolo II’ di Bari l’équipe di chirurgia toracica mini-invasiva ha operato un bambino di 11 anni per una grossa cisti che gli comprimeva il polmone sinistro. La cisti è stata asportata con successo e il piccolo paziente ha riacquistato la piena facoltà respiratoria.

Tornerà a casa già lunedì, se il decorso post-operatorio seguirà il suo regolare andamento.
    “L’intervento rientra nella percentuale di attività non oncologica che la Asl di Bari ha previsto per l’Istituto Tumori – spiega a riguardo Pietro Milella, direttore sanitario dell’oncologico barese – e si è resa possibile grazie all’esperienza ultra decennale della nostra équipe di chirurgia toracica”.
    Il bambino, barese, ha scoperto di avere una cisti del diametro di circa 15 centimetri durante un controllo medico-sportivo. I successivi esami diagnostici a cui si è sottoposto hanno accertato che la cisti, oltre alle elevate dimensioni, aveva una larga base di impianto nel polmone sinistro, tanto da schiacciare una buona metà dell’emitorace sinistro e da comprometterne così la normale funzionalità respiratoria. Di qui, la necessità di un intervento chirurgico.





Change privacy settings