Nuovo direttore 118 Foggia, parlamentari a Dattoli: “Faccia chiarezza su criteri selezione”

“La salute dei cittadini è il nostro obiettivo primario. I medici, gli operatori sanitari, ma anche le articolazioni amministrative, devono essere competenti e preparati per poter offrire le migliori soluzioni di cura e prevenzione. Per tali motivi è fondamentale che medici e paramedici siano scelti solo obbedendo a criteri di merito e professionalità, giammai per simpatia o vicinanza politica”.

Così in una nota congiunta i parlamentari foggiani Marco Pellegrini, Giorgio Lovecchio, Rosa Menga, Gisella Naturale, Marialuisa Faro e l’europarlamentare Mario Furore,  intervengono sull’avviso pubblico che ha portato alla recente nomina del neo direttore della rete del 118 del Policlinico Riuniti di Foggia.

“Auspichiamo di avere quanto prima spiegazioni sulle valutazioni che hanno portato alla scelta del neo direttore e, sinceramente, siamo stupiti che dopo 18 anni di servizio in quel ruolo il dott Colapietro non abbia maturato titoli e competenze per risultare vincitore di tale prova. Ci facciamo portavoce di questa segnalazione ricevuta da tantissimi cittadini che, evidentemente, hanno toccato con mano, quando ne hanno avuto bisogno per ragioni di salute, la  professionalità del dott. Colapietro.

Attendiamo, con cortese urgenza, spiegazioni dal commissario Dattoli affinché renda partecipi tutti i cittadini circa i criteri di valutazione adottati.  Confidiamo, altresì, in un rapidissimo intervento in tal senso del Presidente Emiliano.”





Change privacy settings