Diseguaglianze digitali, Parcocittà e Coop Alleanza 3.0 aiutano le famiglie in difficoltà. Incontri e laboratori a distanza periodici

Il progetto prevede un corso di apprendimento delle competenze di base relative all’uso del pc, dei nuovi media digitali, piattaforme per DAD e conferenze, utilizzo consapevole dei social, rivolti a bambini e ragazzi minori

Contrastare la povertà educativa e materiale relativa al contenimento delle disuguaglianze digitali in termini di competenze e strumenti, acuite dalla condizione di emergenza Covid. Sono questi gli obiettivi del progetto “Deficit Digitale”, promosso da Parcocittà. E per favorire il contrasto delle disuguaglianze legate alle competenze di base e all’utilizzo consapevole delle tecnologie in uso, la Coop Alleanza 3.0 supporterà il Centro Polivalente con supporti tecnologici alle famiglie in difficoltà che serviranno per le attività a distanza.

“Siamo onorati del supporto di Coop Alleanza 3.0 in questo progetto, che va incontro ad esigenze reali di molte famiglie foggiane – affermano dal coordinamento di Parcocittà -. Ringraziamo in particolar modo per la disponibilità Marco Sasso, Responsabile sociale di Territorio e Direzione Politiche Sociali e Relazione territoriale, e Antonio Albanese, Presidente CdZ di Foggia. Coop Alleanza 3.0 è già sponsor/partner di altre iniziative svoltesi a Parcocittà, oltre ad essere partner del progetto L’Isola che c’è per il contrasto alla povertà educativa minorile. Crediamo che le sinergie positive per il sostegno alle fasce deboli siano molto importanti nella nostra città”.

Il progetto “Deficit Digitale” prevede un corso di apprendimento delle competenze di base relative all’uso del pc, dei nuovi media digitali, piattaforme per DAD e conferenze, utilizzo consapevole dei social, rivolti a bambini e ragazzi minori. Gli incontri e i laboratori a distanza si svolgeranno periodicamente.





Change privacy settings