Foggia: lotta al bullismo e al cyberbullismo, i clown dottori in prima linea. La terapia è il sorriso

Grande partecipazione al convegno organizzato da Il Cuore, con l’intervento di esperti del settore. La presidente, Jole Figurella: “La disciplina positiva e il valore della solidarietà trasformano gli atteggiamenti aggressivi”

Grande partecipazione per l’incontro su “bullismo e cyberbullismo” organizzato da Il Cuore Foggia a Palazzo Dogana, lo scorso 20 febbraio. 

La pedagogista clinica Filomena Arena ha sottolineato il ruolo importante delle agenzie educative come la  scuola e la famiglia, ponendo particolare attenzione alle dinamiche che permettono di riconoscere e gestire il fenomeno. A seguire Alfonsina De Sario, responsabile dell’Ufficio Minori della Questura di Foggia, ha delineato i meccanismi che ruotano attorno alla criminalità giovanile in tema di bullismo e cyberbullismo, spiegando quali siano i provvedimenti adottati dalla Polizia.

Il convegno è proseguito con la relazione di Veronica Gatto, psicoterapeuta impegnata nel contesto scolastico con il progetto “No alla violenza… sì alla gentilezza”, che prevede laboratori sull’empatia e sulla consapevolezza emotiva, sul rafforzamento dell’autostima.

“A rendere l’incontro ancora più interessante – sottolinea il Presidente de Il Cuore, Jole Figurella – è stata la testimonianza della mamma di Angela Sara Ciafardoni, la ragazzina di Cerignola affetta da una malformazione che dalla nascita la costringe a letto e che, grazie alla passione per la lettura e per la scrittura, ha realizzato il libro ‘Con tutto l’amor che so’. Un volume importante sulla gioia di vivere, con profonde riflessioni e riferimenti al bullismo. In conclusione, si è affrontato il tema della ludopatia giovanile, una dipendenza sempre più diffusa, con Antonia Aspromonte, psicologa comportamentale. Ringrazio Sabrina Vasciaveo, esperta in Comunicazione e giornalista radiofonica che ha condotto con maestria i vari interventi”.

In questo periodo, oltre che con la formazione, i clown dottori de Il Cuore Foggia sono occupati concretamente in diversi progetti sull’educativa di strada e contro il bullismo nelle scuole di Foggia e del Gargano e in diversi oratori parrocchiali, dove portano l’esperienza laboratoriale maturata con l’Accademia dei piccoli Clown Dottori.

“Un percorso – evidenzia Jole Figurella – in cui bambini e ragazzi di età compresa tra i sei e i quattordici anni apprendono la disciplina positiva, il valore della solidarietà e, attraverso il coinvolgimento emotivo diretto, vivono l’esperienza del camper dei sorrisi. Un progetto che permette di recuperare atteggiamenti aggressivi e dominanti, trasformandoli in una consapevolezza diversa del proprio comportamento verso gli altri”.



In questo articolo:


Change privacy settings