La ministra Luciana Lamorgese all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Foggia

La cerimonia martedì 10 marzo nell’aula magna di ateneo. Il rettore: “Onorati della sua presenza, ulteriore messaggio alla cittadinanza: l’Università di Foggia semina oggi valori forti per raccogliere domani una comunità più consapevole”.

Sarà la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese a inaugurare il ventunesimo anno accademico dell’Università di Foggia, cerimonia fissata per martedì 10 marzo nell’aula magna di ateneo “Valeria Spada” (dalle ore 10,30). Luciana Lamorgese (Potenza, 1953), nominata ministra dell’Interno il 5 settembre 2019, è la terza donna a ricoprire questo incarico dopo Rosa Russo Iervolino (nel primo governo guidato da Massimo D’Alema, tra 1998 e 1999) e Annamaria Cancellieri (che ricoprì lo stesso ruolo tra 2011 e 2013, nominata dall’allora primo ministro Mario Monti).

“Siamo onorati della sua presenza – commenta il rettore dell’Università di Foggia, Pierpaolo Limone – che porgiamo come ulteriore messaggio alla cittadinanza. Siamo certi che Foggia saprà offrire il suo volto migliore alla ministra, mostrando tutta la solidarietà, la storica generosità e la creatività di cui è capace. L’abbiamo invitata per questo, per dare al territorio la possibilità di raccontarsi meglio di quanto le recenti cronache non abbiano costretto a fare. L’Università di Foggia semina oggi valori forti per raccogliere domani una comunità più consapevole”. Tema dell’incontro con la ministra Lamorgese la violenza di genere, segnatamente il contrasto al dilagante fenomeno del femminicidio. Diverse le iniziative a corredo della cerimonia di inaugurazione, di cui daremo conto nelle comunicazioni successive.





Change privacy settings