Pugliascienza fa tappa al liceo “Marconi”: open day alla scoperta di luna e universo

Si comincia il 16 gennaio con il primo incontro del Corso di Astronomia e l’allestimento della mostra “Apollo 50th in Puglia”

Diffondere la conoscenza scientifica oggi, per rendere liberi gli uomini di domani. È l’obiettivo di Pugliascienza, grande progetto di divulgazione scientifica rivolto al pubblico e in particolare agli studenti delle scuole pugliesi. Ideata dalla Società Astronomica Pugliese, torna a Foggia, per il secondo anno consecutivo, presso il liceo scientifico Guglielmo Marconi, per iniziativa del team del Progetto Cielo (docenti Giovanni Cilfone, Rocco De Carlo, Antonella Di Adila, Antonio Milazzi). Si comincia il 16 gennaio con il primo incontro del Corso di Astronomia e l’allestimento della mostra “Apollo 50th in Puglia” che resterà al Marconi fino al pomeriggio di sabato 18 gennaio, in concomitanza con l’open day.

Il corso di Astronomia, che il Marconi ormai propone da otto anni, è rivolto agli studenti delle classi seconde, terze e quarte del liceo Marconi; 7 incontri complessivi, di cui 5 attività seminariali pomeridiane presso il Liceo, e 2 “visite didattiche”, in particolare ad Osservatori astronomici. Boom di iscritti ogni anno, per il fascino che da sempre l’Universo esercita sull’uomo, e in particolare sui giovani, forse anche sull’onda emozionale di saghe di successo come Star Wars. Ma non è solo questo. “Con il Corso di Astronomia – spiegano i promotori – abbiamo colmato un vuoto purtroppo causato dalla riorganizzazione del curricolo di scienze dopo la riforma. Mancava un pezzo importante per porre le basi di una salda cultura scientifica”. Ed è così che proprio in collaborazione con la Società Astronomica Pugliese è nata lo scorso anno Pugliascienza: workshop, laboratori, esperimenti su luce, gravità, materia spaziale e ricadute delle scoperte spaziali sullo studio del Pianeta Terra. A guidare i visitatori saranno gli studenti, sia quelli del Corso di Astronomia, sia quelli impegnati negli ultimi anni nel viaggio di studio al Cern di Ginevra. L’anno scorso la grande attrazione fu il Planetario. Quest’anno all’ingresso del liceo sarà collocato un grande globo lunare. Al primo piano la mostra “Apollo 50th”, ideata dalla Società Astronomica Pugliese per celebrare i cinquant’anni delle missioni Apollo della NASA e il primo sbarco dell’uomo sulla Luna.

Pugliascienza coinciderà con il secondo open day del Liceo Marconi, ed è realizzato in collaborazione con “Open Space”, viaggio nel mondo della scienza spaziale e dell’arte, progetto in rete “Scuola Attiva la cultura”, (promotore Mibact), cui il Marconi ha aderito, capofila Istituto Santa Chiara-Pascoli-Altamura. “Collaborando e aprendosi al territorio le scuole possono fare molto per contribuire alla crescita culturale del Paese – afferma la dirigente scolastica Piera Fattibene. – Avere una solida e critica cultura scientifica di base è uno dei presupposti per il pieno esercizio dei diritti democratici dei cittadini, soprattutto di fronte a scelte responsabili in materia di ambiente, energia, genetica. Anche nella nostra città, in particolare in questo momento – aggiunge – le scuole sono veri e autentici luoghi di cultura, la sola efficace arma contro le illegalità diffuse. E noi siamo consapevoli di dover tenere fede a un compito importante: formare le giovani generazioni, affidando loro la speranza di un radicale rinnovamento del tessuto sociale cittadino”.





Change privacy settings