Travolgono anziano e scappano, beccati pirati della strada a Lucera. Per la vittima fratture e trauma cranico

Due uomini incensurati di 45 e 50 anni, sono ora accusati di lesioni personali gravi, causate da incidente stradale e omissione di soccorso

Nella giornata del 8 febbraio, agenti della Polizia di Stato del commissariato di Lucera hanno denunciato in stato di libertà due uomini incensurati di Lucera di 45 e 50 anni, per lesioni personali gravi, causate da incidente stradale e omissione di soccorso. 

In data 4 febbraio, intorno alle ore 20, un uomo di 77 anni  si trovava in via Roma, all’altezza della vecchia sede della Farmacia S.Alfonso. Nell’intento di attraversare la strada e dirigersi sull’altro marciapiede, è stato investito da un’auto in transito, che subito dopo l’impatto si è data alla fuga, dileguandosi nelle vie limitrofe. A seguito dell’impatto il pedone è stato scaraventato a terra e successivamente rinvenuto sofferente, da una persona che aveva parcheggiato l’auto nelle vicinanze. La vittima è stata subito trasportata da personale del 118, presso il reparto di ortopedia degli OO.RR. di Foggia, dove tuttora risulta ricoverato, con molteplici fratture e trauma cranico. 

Gli agenti dopo aver acquisito i relativi filmati dai diversi negozi della zona, hanno ricostruito la complessa dinamica del sinistro. Si è quindi risaliti al proprietario della BMW che aveva investito l’uomo e da ulteriori accertamenti è emerso che questi, al momento dell’incidente, era a bordo con un altro uomo che guidava l’auto. Identificati entrambi gli occupanti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Foggia.

L’auto BMW, reperita successivamente presso un’autocarrozzeria di Lucera aveva il parabrezza infranto ed è stata sottoposta a sequestro penale.