Bulli al Cep di Foggia, calci alle auto e specchietti divelti. “Seminano panico tra i bambini”

Una madre: “Questa mattina sporgerò denuncia alla vicina caserma e chiederò di visionare le immagini della videosorveglianza”

Ancora bulli scatenati a Foggia. Stavolta al Cep, presso la chiesa San Paolo. Una signora ha segnalato di aver trovato entrambi gli specchietti divelti e lasciati a terra. Inoltre pedate sul cofano e una botta laterale alla macchina.

“Un bambino, timoroso delle mie minacce di chiamare la polizia, ha confessato – scrive la vittima -. Questa mattina sporgerò denuncia alla vicina caserma e chiederò di visionare le immagini della videosorveglianza. Intanto il ragazzino in questione ha danneggiato altre macchine. In più, insieme ad altri bulletti, semina panico tra i bambini che non possono giocare in piazza e noi genitori siamo stufi che le autorità non prendano provvedimenti”.

in alto immagine d’archivio



In questo articolo: