Cordoli a Piazza Cavour senza parere Soprintendenza, il Comune rischia sanzioni?

I lavori a Piazza Cavour senza il parere della Soprintendenza ai Beni Culturali che ora chiede chiarimenti all’amministrazione comunale di Foggia. Questo l’ultimo capitolo della vicenda riguardante l’installazione dei cordoli nella storica piazza cittadina. Dopo le rimostranze dell’opposizione e qualche manifestazione di protesta in loco, ecco la nota del soprintendente: “In riferimento ai lavori in corso a Piazza Cavour – si legge – chiediamo cortesemente a codesto Ente di conoscere gli estremi rilasciati dalla scrivente in base alla parte II del D. Lgs. 42/2004, atteso che l’area in questione costituisce una delle piazze più importanti della città da un punto di vista storico e artistico”. E ancora: “La realizzazione di lavori privi della dovuta autorizzazione espone chi li esegue alle sanzioni previste dalla parte IV del citato D. Lgs, 42/2004”. 
Infatti, proprio per la rilevanza storica della zona, qualsiasi intervento deve essere soggetto all’autorizzazione della Soprintendenza, così come disposto dal Codice dei Beni Culturali.