Liceo Einstein Cerignola, studentessa in finale del concorso europeo “Run for Art 2016”

NASTRI E LACCI (2)
La foto “Lacci e Nastri”

Vola a Strasburgo il liceo “Einstein” di Cerignola. Domani una rappresentanza dell’istituto parteciperà  alla cerimonia di apertura del parlamento europeo. Il pretesto è offerto dalla mostra allestita presso l’“Espace Colombo”, nei cui locali sarà esposto fino al 16 settembre prossimo anche lo scatto artistico realizzato dalla studentessa Marta Bruno. L’alunna del Liceo Sportivo, con l’ausilio della professoressa Vincenza Rutigliano, si è qualificata, infatti, tra le finaliste del concorso europeo “Run for Art 2016”, per la categoria “Ability Diversity”, con la sua foto “Lacci e Nastri”. “La foto simboleggia due abilità diverse –spiega la nota stampa- ma che hanno lo stesso intento, lo stesso ardore finalizzato al raggiungimento di una meta comune, la vittoria mediante la forza e l’armonia. Una diversità che accomuna nell’amore per ciò che si vive quotidianamente con sacrificio, impegno e tenacia, rendendo simili ogni individuo”. La scelta dello scatto in bianco e nero è nelle intenzioni dell’autrice emblema “di tutte quelle diversità che spesso dividono e tolgono i colori della e alla vita”. 

Un successo accolto con orgoglio e soddisfazione dal dirigente scolastico, Loredana Tarantino, che ha cercato di stimolare la creatività dei suoi studenti usando linguaggi diversi. In particolar modo la fotografia, “integrata con le altre discipline curricolari –continua la nota-, ha favorito spunti di riflessione, condivisione e confronto su tematiche quanto mai attuali, quali la lealtà e i comportamenti da assumere durante le competizioni sportive, sia da protagonisti che da spettatori”. Una strategia vincente che ha avuto il merito di arricchire le competenze relazionali dei ragazzi: documentando e fotografando le proprie attività sportive, hanno potuto riflettere sull’importanza dell’etica nello sport. “All’evento – fanno sapere dall’“Einstein”- parteciperà una rappresentanza dell’Istituto, grazie al generoso intervento dell’europarlamentare Elena Gentile, promotrice dell’attivazione dell’indirizzo Sportivo presso il Liceo Scientifico Statale “A. Einstein” e fiera della presenza della sua città a Strasburgo”.





Change privacy settings