Criminalità, il ministro Alfano dà garanzie sul “caso Foggia”. “Rinforziamo reparti speciali”

A Roma c’è consapevolezza del “caso Foggia” dopo l’escalation criminale degli ultimi mesi. Per questo, il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha promesso di rinforzare “i reparti speciali e le tecnologie a disposizione”. Una vera e propria operazione di “contrasto efficace alla criminalità” è stata annunciata durante la conferenza stampa terminata qualche minuto fa in Prefettura, con la presenza del prefetto Maria Tirone, del sindaco Franco Landella, del presidente della Provincia di Foggia e sindaco di San Severo Francesco Miglio. Per comprendere il livello di attenzione del Governo, è importante sottolineare la scadenza mensile della valutazione degli “esiti” per le attività messe in campo nei prossimi mesi. 





Change privacy settings