Regista foggiano Alessandro Guida in concorso al David di Donatello 2023. In gara il corto “Una penna”

Prodotto dalla Drive Productions, parla di uno scrittore, in piena crisi creativa e personale, che si trova a parlare con il suo io interiore

Il cortometraggio “Una penna”, del giovane regista foggiano Alessandro Guida, è stato selezionato per il concorso David di Donatello 2023.

Prodotto dalla Drive Productions, il corto parla di un giovane scrittore, in piena crisi creativa e personale, che si trova a parlare con il suo io interiore.

Il regista con questa opera è al secondo step di una trilogia che intende indagare e mettere in luce le mille sfaccettature ed ombre del senso di solitudine che pervade l’animo umano.

Alessandro Guida ha un legame stretto con le arti sequenziali, oltre che regista è anche un ormai apprezzato e conosciuto fumettista.



In questo articolo: