Sempre più turisti a Roseto Valfortore in cerca delle proprie origini. “È il paese della mia famiglia!”

La sindaca: “È stato bello ed emozionante, come accade spesso ormai, accogliere i discendenti dei nostri emigrati e sentire e vedere nei loro visi e nei loro occhi la gioia incontenibile di trascorrere qualche giorno qui”

Sono sempre più numerosi i turisti che giungono a Roseto Valfortore in cerca delle proprie origini.
Grazie al lavoro congiunto di Comune, Associazione Turistica Pro Loco Roseto Valfortore, Puglia Tourist Information Roseto Valfortore e alla tour operator Angela di Emotional Puglia, la signora Lucia ha potuto finalmente conoscere il paese di origine dei suoi antenati, emigrati da Roseto in America.
“Sono così felice e grata: oggi ho finalmente ritrovato il paese della mia famiglia, il mio paese!” queste le parole della signora Lucia dopo essersi complimentata dell’accoglienza e dell’aiuto ricevuto, e della bellezza del nostro borgo.
Ed ancora la signora Melissa, insieme alla sua famiglia, è partita da Roseto Pennsylvania per immergersi nei vicoletti di Roseto Valfortore, nella sua storia, nelle sue tradizioni, nella sua semplice bellezza!
“È stato bello ed emozionante, come accade spesso ormai, accogliere i discendenti dei nostri emigrati e sentire e vedere nei loro visi e nei loro occhi la gioia incontenibile di trascorrere qualche giorno o anche qualche ora nel loro paese di origine per  conoscere le loro origini concentrati su ogni minimo dettaglio per cercare di ricostruire la storia del loro passato, la storia della loro vita. Il turismo di ritorno è importante per noi tanto quanto per i nostri emigrati, abbiamo bisogno di conoscere la nostra storia per costruire il nostro futuro” ha dichiarato il sindaco Lucilla Parisi.



In questo articolo: