“Chi parla di prezzi folli a Vieste non viaggia molto”, replica alle polemiche sui parcheggi: “Ora c’è ordine”

“Sicuramente torneremo a passare le vacanze sul magnifico Gargano”

Il Gargano – Vieste in particolare – continua a far discutere i turisti. Dopo l’intervento sul “problema parcheggi e sulla baldoria fino a notte fonda“, arrivano repliche di diverso tenore. “Chi critica i prezzi dei parcheggi evidentemente non è mai uscito dal Foggiano – scrivono in una lettera giunta in redazione -. Sono stato a Vieste con la mia famiglia le ultime due settimane di luglio, quindi possiamo dire in alta stagione e posso dire che non è assolutamente vero che i parcheggi costano anche 10 euro. Ho parcheggiato sul lungo mare in un grosso parcheggio, 5 euro tutto il giorno e sul molo 7 euro tutto il giorno. I prezzi dei ristoratori erano in linea con altre località di vacanza e per 12 giorni ho pagato un ombrellone e due lettini 180 euro, niente a confronto di zone come Jesolo, Lignano Sabbiadoro, Bibione”.

“Anzi, sono stato molto contento nel vedere auto in divieto portate via col carro attrezzi, o le raffiche di multe a chi parcheggiava fuori dalle strisce occupando due posti. Ogni tanto un po’ di pugno duro con gli automobilisti indisciplinati ci vuole.
Detto questo – prosegue Domenico, un turista della provincia di Pordenone -, la nostra vacanza a Vieste e nel Gargano non è stata un salasso al nostro portafogli. Del resto se non volevamo spendere potevamo restare a casa. I costi sono contenuti sui parcheggi, sarà pur vero che sono tutti a pagamento ma teniamo conto che Vieste vive di turismo estivo e durante l’inverno ci vivono poco più di 13mila anime”. “Sicuramente – conclude -, tornerò a passare le vacanze sul magnifico Gargano”.



In questo articolo: