Picchia il padre e l’anziana nonna, arrestato 20enne a San Severo

Prosegue l’azione di contrasto ai fenomeni criminali da parte dei Carabinieri della locale Compagnia

Prosegue l’azione di contrasto ai fenomeni criminali in San Severo da parte dei Carabinieri della locale Compagnia. I militari nel corso di servizi straordinari di controllo del territorio eseguiti nell’ultimo mese hanno effettuato perquisizioni, ispezioni, rastrellamenti, posti di blocco e controlli ad esercizi commerciali supportati dalle varie componenti specializzate, quali le Squadre di Intervento Operativo, i Carabinieri Cacciatori e, infine, i Nuclei Cinofili addestrati alla ricerca di armi e sostanze stupefacenti. Centinaia di persone e veicoli controllati, 11 persone arrestate, numerose le denunce in stato di libertà a cui si aggiunge il sequestro di un considerevole quantitativo di sostanza stupefacente nonché la chiusura di un locale ai sensi dell’art. 100 del TULPS.

A San Severo i Carabinieri della locale stazione, unitamente a personale di supporto della Compagnia di Intervento Operativo del 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, hanno arrestato in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia un 20 enne del posto, già sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare. In particolare, il soggetto dopo aver aggredito fisicamente il proprio padre e l’anziana nonna, veniva bloccato dai militari che scongiuravano, quindi, l’ulteriore protrarsi del reato. Il ragazzo è stato trasferito presso la Casa Circondariale di Foggia.



In questo articolo: