Disagi in via Ruggero Bonghi a Foggia. “Noi inquilini bloccati in casa. Altri pericoli dopo anni di suppliche”

“Un camion di traslochi e uno che raccoglie calcinacci, autorizzati dal Comune, si sono posizionati davanti al portone per lavori di scarico di materiale edile”

Disagi in via Ruggero Bonghi a Foggia. Gli inquilini del civico 7 sono infuriati e a l’Immediato spiegano il motivo: “Dopo numerose richieste da parte di persone in difficoltà per un via vai di auto che transitano sul marciapiede, mettendo in pericolo i passanti, oggi, davanti al civico 7, un camion di traslochi e uno che raccoglie calcinacci, autorizzati dal Comune, si sono posizionati davanti al portone per lavori di scarico di materiale edile. Queste operazioni vengono fatte applicando alcune transenne per delimitare l’area di pericolo. Fatto sta che oggi, fino alle ore 14, i condomini di via Ruggero Bonghi 7 non dovrebbero uscire di casa per il pericolo incombente. Qui ci sono anche persone con disabilità”.

Poi concludono: “Questo accade anche perché i giardini intorno alla zona risultano inesistenti sui documenti, quindi abusivi. Gli abitanti della zona avendo visto le strisce bianche e rosse e i segnali del Comune sul marciapiede pensavano ad un miracolo, cioè che venissero posti i paletti per tutelare la loro sicurezza dopo due lunghissimi anni di mail e suppliche da parte dei residenti. E invece altri pericoli”.



In questo articolo: