“Animali maltrattati”, a Vieste bimbi boicottano il circo: “Hanno strappato i biglietti regalati”

Toto: “Basta andare sui social e digitare animali circo per vedere come vengono addestrati elefanti e giraffe”

La maggior parte dei cittadini di Vieste non vogliono il circo, e nonostante da ieri il circo Orfei ha messo tenda su un suolo privato ad una decina di chilometri dal centro abitato, in molti lo stanno boicottando. Soprattutto i bambini delle scuole che si rifiutano di recarsi a vedere gli spettacoli pur avendo ricevuto biglietti omaggio. Sull’argomento è tornata a parlare la rappresentante della Lega per la difesa del cane di Vieste Francesca Toto.

“Premesso che i circhi sono una cosa bellissima, sono un’arte nobile, antica che va assolutamente sostenuta, ma il vero problema sono gli animali nei circhi che purtroppo vengono maltrattati. Basta andare sui social e digitare animali circo per vedere come vengono addestrati elefanti e giraffe. Ripeto, non diciamo di non andare al circo, diciamo semplicemente di andare ai circhi dove non ci sono animali. Proprio un articolo uscito su l’Immediato ha avuto un riscontro pazzesco a livello di condivisione di questo pensiero. Siamo sicuri che è solo questione di tempo perchè l’eliminazione degli animali è solo questione di tempo, anche grazie ad alcune leggi dello stato. Portare oggi i bambini al circo non è una cosa educativa”.



In questo articolo: