Il presidente dell’Antimafia sostiene l’ex vicesindaco sciolto per mafia. Accade a Monte Sant’Angelo

Appuntamento in Piazza della Libertà, su iniziativa dei cittadini che si ritrovano nel simbolo “A Monte”

Lunedì 30 maggio arriva a Monte Sant’Angelo, Nicola Morra, presidente della Commissione Parlamentare Antimafia ed esponente del Movimento 5 Stelle. Morra giunge nella città dell’Arcangelo per sostenere la candidatura a sindaco di Felice Scirpoli, leader della civica “A Monte”.

“A due settimane dalle elezioni – riporta la nota stampa divulgata da Scirpoli -, Monte Sant’Angelo diventa il fulcro del dibattito politico locale e nazionale, per costruire un modello di sviluppo e coesione che giovi ai cittadini e al territorio. Domani, lunedì 30 maggio 2022 alle ore 17.00 in Piazza della Libertà, su iniziativa dei cittadini che si ritrovano nel simbolo ‘A Monte’ si promuove un incontro pubblico per ragionare sulla cultura della legalità. Ospite d’onore il senatore Nicola Morra, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia. Vi aspettiamo in tanti!”.

Non manca qualche perplessità sull’ospitata di Morra, presidente dell’Antimafia che da anni insiste su quanto sia importante “bonificare” gli enti comunali dopo lo scioglimento per infiltrazioni criminali. È dunque spiazzante che vada a sostenere Scirpoli che nel 2015 era il vicesindaco del Comune di Monte Sant’Angelo sciolto per mafia. All’epoca il candidato faceva parte dell’amministrazione di centrodestra.

Infine, sorprende il ruolo del Movimento 5 Stelle locale che da anni cavalca il tema della legalità: oggi i pentastellati sostengono Scirpoli ed una lista che a sua volta è appoggiata da personalità osteggiate dagli stessi 5stelle oltre che citate nella relazione di scioglimento di 7 anni fa.



In questo articolo: