Cerignola, i 5 Stelle nella coalizione del candidato sindaco Francesco Bonito. “Porterà avanti nostre battaglie storiche”

“Obiettivo è cambiare in meglio la qualità di vita dei cerignolani e faremo di tutto affinché questo accada, se i cittadini lo vorranno”

Il Movimento 5 Stelle farà parte della coalizione che sosterrà la candidatura di Francesco Bonito alle prossime elezioni amministrative di Cerignola. Dopo un lungo e costruttivo dibattito, ricco di spunti di riflessione, gli attivisti di Cerignola e i portavoce Marco Pellegrini, Giorgio Lovecchio e Marialuisa Faro, che seguivano il caso della città mascaniana,  hanno sciolto le riserve dichiarando piena adesione al progetto politico e programmatico che si sta creando con Francesco Bonito.

«In queste settimane ci siamo confrontati lungamente e approfonditamente con le altre forze politiche che compongono la coalizione ed abbiamo stilato un programma che accoglie in pieno le nostre priorità, sia in termini di legalità e di contrasto alla criminalità organizzata– che in un comune Comune sciolto rappresenta una priorità ineludibile – sia in tema di rispetto dell’ambiente, corretta gestione dei rifiuti, sviluppo sostenibile, sostegno al lavoro e alle aziende sane, inclusione sociale, aiuto ai deboli e ai fragili. Siamo convinti che Francesco Bonito saprà portare avanti, con il nostro aiuto e pungolo, le battaglie storiche del Movimento. Il nostro obiettivo è cambiare in meglio la qualità di vita dei cerignolani e faremo di tutto affinchè questo accada, se i cittadini lo vorranno», spiegano i portavoce e gli attivisti del M5S che hanno costruito l’alleanza sulla base dei temi condivisi.

«Porteremo avanti, in piena sintonia con il candidato, le nostre battaglie antimafia e sull’ambiente: come parlamentari della Repubblica ci siamo occupati del contrasto alle mafie (portando, per esempio, la DIA a Foggia), del canale Lagrimaro, degli sversamenti illeciti di rifiuti, dei roghi presenti nelle città della Provincia di Foggia e di tanto altro. L’attenzione su questi temi, che vanno di pari passo con il diritto alla salute, dovrà essere il faro della prossima amministrazione cerignolana», concludono i portavoce pentastellati.

«Esprimo piena soddisfazione per il sostegno di una forza politica così sana e dirompente come il M5S, che è stata capace di generare entusiasmo e introdurre una vera innovazione nella politica italiana. Cerignola – commenta il candidato sindaco Francesco Bonito – si conferma laboratorio politico, perché queste alleanze, più che fredde formule elettorali, hanno l’ambizione di essere strategie per il futuro: l’idea della città, gli indirizzi da intraprendere, le scelte da operare corrispondono ad una visione comune e condivisa delle priorità del territorio».





Change privacy settings