Acquascooter e kitesurf vicino alla spiaggia, fioccano sanzioni sul Gargano. Guardia costiera: “Controlli su litorali presi d’assalto da turisti e cittadini”

Durante l’ultimo weekend, la Guardia costiera sono stati impegnati su tutto il litorale di competenza, a tutela e salvaguardia della vita umana in mare e sulle spiagge, prese d’assalto da turisti e cittadini. Diversi i controlli effettuati, indirizzati a verificare il rispetto della nuova ordinanza di sicurezza balneare emanata in data 11 maggio 2021 dalla Capitaneria di porto di Manfredonia ed in particolare il rispetto da parte dei natanti e imbarcazioni delle zone di mare riservate alla balneazione.

La normativa, infatti, prevede che nella fascia dei 200 metri dalle spiagge ovvero 100 dalle scogliere a picco il tratto di mare sia interdetto alla navigazione dei mezzi nautici al fine di scongiurare un pericolo per eventuali bagnanti. Le ultime attività di verifica hanno portato all’elevazione di verbali amministrativi per un importo pari a circa 700 euro. Particolare attenzione è stata posta dai militari sul rispetto dell’ordinanza n° 8 del 2017 “Regolamento sulla disciplina del diporto nautico nell’ambito del circondario marittimo di Manfredonia”, emanata per disciplinare le attività diportistiche, tra cui l’uso di acquascooter, kitesurf e flyboard, che si svolgono sul litorale di competenza.

In questo caso le verifiche poste in essere hanno portato, nelle ultime due settimane, all’elevazione di 5 verbali ad utilizzatori di acquascooter per un importo totale pari a 1.145,00 euro. “Si ricorda a tutti gli utenti del mare – fanno spere dalla Guardia Costiera – di consultare sempre le ordinanze di sicurezza emanate dalle locali Capitanerie di Porto e che la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Manfredonia opera 24h su 24h, 7 giorni su 7, e può essere contattata telefonicamente attraverso il “numero per le emergenze in mare” 1530 per le sole emergenze in mare oppure al numero 0884/583871-2 (CP Manfredonia) e 0884/708791 (CP Vieste) per eventuali segnalazioni”.