Crisi in Comune, i cittadini: “Classe politica foggiana non all’altezza”. “Se c’è stata infiltrazione mafiosa si faccia pulizia”

Il pensiero dei residenti dopo l’arrivo a Palazzo di Città della Commissione d’accesso agli atti. “Mai vissuta fase del genere”

“Mai vissuta una fase del genere da quando sono nato. Abbiamo una classe politica non all’altezza della situazione”. Si esprime così uno dei foggiani intervistati in strada sulla crisi al Comune di Foggia alla luce dell’arrivo, il 9 marzo scorso, della Commissione d’accesso agli atti che verificherà la presenza o meno di infiltrazioni della mafia nell’ente comunale. “Veniamo amministrati male. Chiunque ci sia non ci aiuta”, dice un residente che si sente abbandonato soprattutto dal proprio Comune, ma anche dalle restanti istituzioni. “Se c’è stata infiltrazione criminale è giusto che i responsabili siano smascherati – commenta un altro -. Occorre a quel punto fare pulizia e resettare tutto per ricominciare daccapo”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: