Dea Marta da Apricena vince il “Sanremo Juke Box Junior” e realizza un sogno. “Tutti i sacrifici sono stati ripagati”

Non solo Gaudiano. Talento del Sud 2017 e 2019, Marta Caroppi in arte Dea Marta ha avuto il suo spazio a Sanremo. Appena 14enne, Marta canta e balla dall’età di tre anni

dea marta a sanremo

Non solo Gaudiano. Talento del Sud 2017 e 2019, Marta Caroppi in arte Dea Marta, da Apricena, ha avuto il suo spazio a Sanremo. Appena 14enne, Marta canta e balla dall’età di tre anni e suona il violino ed è seguita artisticamente da insegnanti di canto di danza e di strumento musicale e soprattutto dai suoi genitori che la sostengono con impegno e amore.

Si è tenuto sabato 6 marzo nella città di Sanremo, in concomitanza con il Festival della canzone italiana, il grande evento nazionale per giovani adolescenti, Sanremo Juke Box presso la struttura Hospitality del Festival Casa Sanremo, una vera e propria “vetrina” artistica nella quale si esibiscono tantissimi giovani artisti provenienti da tutto il Sud. Dea Marta ha vinto la categoria Junior.

I parenti di Dea Marta sono felicissimi, la ragazza si è classificata sempre nei primi posti nei vari concorsi canori e di danza e quest’anno ha raggiunto un sogno che negli ultimi giorni sembrava ormai svanito. Svanito a causa di un grave incidente che ha subito suo padre in moto riportando gravi conseguenze rischiando la vita e soprattutto costretto a stare immobile, ma per amore del padre la madre all’ultimo minuto, venerdì notte in treno, l’ha accompagnata nella grande città dei fiori a Sanremo per potersi esibire e alla fine ha portato a casa il primo posto.

“Tutti i sacrifici sono stati ripagati. La vittoria tra lacrime ed emozioni Marta l’ha dedicata a suo padre e questo ha fatto commuovere i giudici e quanti erano lì per ascoltare Dea Marta. Il ringraziamento va a tutti coloro che l’hanno sostenuta compreso il preside dell’Istituto Comprensivo Torelli Fioritti di Apricena, il professor Giuseppe Di Sipio, il vicepreside Luigi Di Fazio e la collaboratrice Teresa Biscotti che mi hanno dato la possibilità come madre e docente di questa scuola di accompagnare Marta all’evento tanto atteso e di realizzare il suo sogno”, osserva la mamma a l’Immediato.