“Via Napoli, la strada più rifatta (e martoriata) che esista a Foggia”. Ancora buche e disagi, “eterna maledizione”

“Via Napoli. La strada più rifatta che esista, e la sua eterna maledizione”. Scrivono così sulla pagina Facebook “La Società Civile – Foggia”. Il tratto di via Napoli, nonostante i numerosi interventi, resta tra i più martoriati della città. Pochi giorni prima di Natale, l’Immediato raccolse lo sfogo di alcuni residenti: “I lavori sono stati terminati già da alcuni mesi, ma ad oggi ci troviamo di fronte ad una situazione a dir poco vergognosa – scrissero –. Il manto stradale è stato già rifatto per due volte e adesso è stata rimossa una parte per rifarla una terza volta. Sulla pista ciclabile non è stato rimarcato di colore celeste il tratto che collega l’attraversamento della strada tra una corsia ed un’altra. Non è stata fatta una segnaletica per le bici, non sono state messe luci notturne sul marciapiede che delimita la pista, non è stata fatta una segnaletica che delimita i parcheggi e ancora più grave le strisce pedonali (considerato che ci sono una chiesa e una vicina università). Inoltre, sono stati spostati due dissuasori di cemento (messi tempi addietro davanti alla stradina privata che da accesso dietro al palazzo dove c’è il laboratorio Lascaro). Volevo chiedere come mai nessuno si interessa di questo e vada a controllare che i lavori siano stati fatti a regola d’arte? Mi meraviglio molto perché vengono realizzati servizio su cose meno importanti e su questo no, considerato che il Comune ha sborsato soldi dei cittadini foggiani”.



In questo articolo:


Change privacy settings