Nuovi anestesisti e cardiologi all’ospedale Lastaria di Lucera. Tutolo: “Presto un Pronto Soccorso efficiente”

Gli specialisti incaricati sono Giuseppe Bambacigno e Nicoletta Di Francesco, ai quali si aggiungono i professionisti a contratto Luigi D’Amelio, Tommaso Marzano e Barbara Violano

È un buon mattino social quello dell’ex sindaco di Lucera Antonio Tutolo ora consigliere regionale emilianista con la lista CON.
Anche Tutolo ieri era al Policlinico con il dg Vitangelo Dattoli e l’assessore alla Sanità Pierluigi Lopalco. Le notizie per il Lastaria e per i Monti Dauni sono molto confortanti.
“Con l’arrivo di 5 anestesisti le 4 sale operatorie del Lastaria saranno riaperte per essere utilizzate”, annuncia il leader del movimento La Pagnotta e campione di consensi alle ultime regionali. Tutolo fornisce anche i nomi dei medici. “Gli specialisti incaricati sono Giuseppe Bambacigno e Nicoletta Di Francesco, ai quali si aggiungono i professionisti a contratto Luigi D’Amelio, Tommaso Marzano e Barbara Violano. I medici agiranno sotto il coordinamento del dottor Leonardo Consoletti”.

Intanto lo stesso Consoletti sarà il responsabile della nuova sezione che si occuperà di “Terapia del Dolore”, di fatto una struttura che si affianca al sistema della Chirurgia, con la dotazione di due specifici posti letto ricavati nel reparto di Lungodegenza e una propria attività ambulatoriale. “Il dottor Domenico Merlicco, referente della Chirurgia del Lastaria – continua Tutolo -, diventa il coordinatore della gestione delle sale operatorie e di tutto quello che riguarda il loro funzionamento, ed è stato incaricato di predisporre un progetto Picc (il catetere centrale ad inserimento periferico utilizzato nelle terapie chemioterapiche, antibiotiche o nutrizionistiche di lungo periodo) valido per l’intero Policlinico, dopo che già a Lucera c’era stato l’accreditamento dell’ambulatorio locale. Infine, con gli anestesisti e con i cardiologi arrivati si pongono le basi per un pronto soccorso, la cui riapertura è confermata a brevissimo, di molto potenziato”.