“Cassonetto differenziata era ‘contaminato'”, Amiu replica a denuncia cittadino. Avviata indagine interna

Il presidente di AMIU Puglia, Sabino Persichella, interviene dopo la denuncia video di un cittadino foggiano nella quale sono stati ripresi alcuni operatori intenti a conferire rifiuti differenziati nel compattatore.

“Ogni giorno gli operatori dell’AMIU Puglia di Foggia si prodigano nella raccolta differenziata e indifferenziata: la plastica con la plastica, la carta con la carta, vetri e metallo con vetri e metallo – spiega l’avvocato -. Capita, però, di trovare nei cassonetti adibiti alla raccolta differenziata, rifiuti indifferenziati, in quel caso il cassonetto ‘contaminato’ viene svuotato nel camion dell’indifferenziato ancorchè di colore blu o giallo. A proposito del video nel quale si vede svuotare, da parte dei nostri operatori, il cassonetto della plastica nell’autocompattatore dell’indifferenziato, credo che si sia verificata proprio questa situazione tanto è vero che il cassonetto della carta, quello blu per intenderci, non viene svuotato poiché non ‘contaminato'”.

AMIU Puglia, continua, “è costantemente e quotidianamente impegnata nel garantire la migliore igiene urbana pubblica possibile alla città di Foggia. Naturalmente ho già chiesto agli uffici aziendali di avviare una indagine interna per comprendere nei dettagli le dinamiche dell’accaduto ed agire di conseguenza, qualora dovessero emergere comportamenti non regolari né conformi posti in essere dagli operatori”.

“Ci tengo a tranquillizzare i cittadini foggiani che la raccolta differenziata viene espletata normalmente e sistematicamente – conclude Persichella -, seguendo tutte le operazioni del caso nel rispetto della tutela ambientale della città”.





Change privacy settings