Controlli a tutto spiano per il rispetto del codice della strada a San Severo. Beccato minorenne con motociclo rubato

A San Severo aumentano i controlli della Polizia Locale, finalizzati alla prevenzione e repressione delle violazioni al Codice della Strada. Nel corso delle ultime due settimane sono stati contestati circa 600 verbali per il mancato uso delle cinture di sicurezza, per l’uso del telefonino durante la guida, per la circolazione senza assicurazione, per guida senza patente, per soste irregolari, tra cui quelle al divieto, agli incroci, negli spazi riservati ai disabili, sul marciapiede, negli stalli per il carico e scarico merci e per il mancato pagamento della sosta nelle aree dove è previsto.

Durante le attività di istituto è stato inoltre identificato e denunciato all’autorità giudiziaria, un minore il quale, coinvolto in un incidente stradale, è stato trovato in possesso di un motociclo rubato e di un apparecchio utilizzabile per la clonazione delle chiavi di ultima generazione.

Sia il motociclo che l’apparecchio elettronico sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. Intensa è stata anche l’attività di prevenzione per il mancato uso delle mascherine da parte degli utenti.

Detta attività continuerà nei prossimi giorni, in particolare, nelle ore della movida, con il coordinamento del commissariato di polizia, carabinieri e Guardia di Finanza, con la finalità di prevenire il contagio dal virus Covid-19, con l’applicazione delle relative sanzioni, le quali superano le 400 euro.

I risultati sono stati possibili anche grazie all’incremento di organico di cinque nuovi Operatori di Polizia Locale che ha colmato, anche se solo in minima parte, le gravi carenze di personale attualmente esistenti.



In questo articolo:


Change privacy settings