In odor di mafia l’azienda del cognato di Peppe U’ Montanar, ma l’imprenditore non ci sta: “Ho sempre lavorato nella legalità”

Ciuffreda dopo l’interdittiva prova a far valere le proprie ragioni: “Ho subito tentativi di estorsione subito denunciati. E ho partecipato alle operazioni che condussero all’arresto di membri di organizzazioni criminali”





Change privacy settings