61 piante di marijuana sequestrate dalla polizia nell’impianto Trenitalia di Foggia, malviventi fuggiti alla vista degli agenti

Nel corso dei controlli attuati dalla Polizia Ferroviaria negli impianti ferroviari del capoluogo dauno, la notte tra giovedì e venerdì scorso, gli agenti notavano, nei pressi di un’area verde collocata all’interno dell’Impianto Manutenzione Carrozze di Trenitalia, il via vai sospetto di alcune persone, che, alla loro vista, si dileguavano frettolosamente, approfittando del buio della notte. 

Sul posto venivano rinvenuti contenitori in plastica, con all’interno 61 piante di marijuana. I malfattori si servivano di un appezzamento di terra ben nascosto da fitta vegetazione, all’interno dell’impianto ferroviario, per la coltivazione della cannabis, ritenendo di poterla fare al sicuro, senza dare nell’occhio. 

Preziosa è stata anche la collaborazione di personale del Gruppo F.S. di Protezione Aziendale, nell’individuazione del sito. Le piante di marijuana sono state sottoposte a sequestro, mentre continuano le indagini per risalire agli autori.





Change privacy settings