Lo sfogo di una foggiana: “La vergogna di questa città sono i famosi ‘giacca e cravatta’. Intasano il traffico e vanno al bar”

Pioggia, tuoni, traffico in tilt. Basta così? Certo che no, ci si mettono pure gli automobilisti indisciplinati. Una lettrice ha inviato alla nostra testata una foto con annesso sfogo. Tutta colpa del proprietario di un suv parcheggiato in divieto di sosta in corso Cairoli.

“Questo è ciò che succede a Foggia in pieno centro – scrive la lettrice -. Bloccano il normale scorrimento delle macchine e degli autobus, ed è tutto concesso semplicemente perché sono persone giacca e cravatta. Ma la mia domanda è un’altra: ma se in questo preciso istante ci fosse stata un’ambulanza con all’interno medici che stavano cercando di rianimare un paziente in gravi condizioni ed erano impossibilitati a passare per via di questi ‘soggetti’, mi spiegate come andava a finire? I media dovrebbero iniziare a parlare di questo piuttosto che del resto. Sono fermamente convinta che il mondo continua ad andare a rotoli perché ci sono ancora persone così. Siete una vergogna!”

“Sarei lieta – conclude – che pubblicaste questo post in quanto lo schifo di questa città sono proprio loro, i famosi ‘giacca e cravatta’ che alle 18 hanno fermato la loro auto per prendere un caffè comodamente seduti al Cairoli”.



In questo articolo:


Change privacy settings