Nunzia, “Pasta Lady”, star negli USA. Orecchiette e strascinati conquistano il New York Times

La signora proporrà la preparazione dal vivo di quelle cupolette di pasta che fanno impazzire i turisti, e che hanno reso Bari celebre ovunque

“Scopri i tesori del tacco d’Italia e incontra Nunzia, donna straordinaria, che ha volato fino a New York per insegnare come fare a mano le orecchiette, la tipica pasta pugliese. Ci vediamo allo stand 625″. È il post comparso sulla pagina Facebook del “New York Times”, quotidiano americano che non ha bisogno di presentazioni. Star del video la signora Nunzia di Bari, “Pasta lady” per i giornalisti statunitensi. L’invito è di recarsi in Puglia “perché è di una bellezza indescrivibile. Dà sorriso, cordialità. Ha il sole. Evviva gli strascinati!”

Proprio il più grande quotidiano al mondo, dopo il reportage firmato da Jason Horowitz, ha organizzato un travel show per comunicare le principali destinazioni turistiche del mondo da e per il Nord America. E ha invitato proprio le signore di Bari, le mani sante che confezionano orecchiette ogni giorno, sugli usci delle case. Saranno loro le protagoniste, dal 24 al 26 gennaio prossimo, dello stand da 36 metri quadrati dedicato dal New York Times alla Puglia. A rappresentarle tutte, Nunzia Caputo, che proporrà la preparazione dal vivo di quelle cupolette di pasta che fanno impazzire i turisti, e che hanno reso Bari celebre ovunque.

Proprio Nunzia è stata già protagonista di una campagna pubblicitaria di Dolce&Gabbana ed è diventata testimonial della città, e infatti al suo fianco ci sarà il sindaco di Bari Antonio Decaro, insieme con Luca Scandale (dirigente del Piano strategico del turismo della Regione Puglia) e Aldo Patruno (direttore del dipartimento Cultura e turismo).



In questo articolo:


Change privacy settings