Uomo sorpreso con un fucile calibro 12 a Cerignola. Il blitz di polizia in una masseria

Agenti della Polizia di Stato del commissariato di Cerignola e del Reparto prevenzione crimine di Siderno, nell’ambito di un servizio di prevenzione e controllo delle aree rurali intervenivano presso una masseria del circondario di Cerignola per ricerca di armi.

La perquisizione dava esito positivo, infatti veniva rinvenuto un fucile semiautomatico calibro 12 occultato in un tubo di plastica della legnaia, nonché all’interno della stessa casa, venivano rinvenute circa 1000 cartucce dello stesso calibro dell’arma.

Il possessore del fucile, un uomo di 60 anni, con precedenti, da ulteriori accertamenti risultava essere destinatario di un provvedimento prefettizio di divieto di detenzioni di armi, munizioni e materiale esplodente risalente al 2005.

L’uomo pertanto, veniva deferito in stato di libertà per porto abusivo di armi e munizioni e inosservanza ad un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria.

Il fucile e le munizioni venivano sottoposte a sequestro.



In questo articolo: