Arresti per armi e droga nel Foggiano. Raffica di controlli in ristoranti e negozi, il pugno duro dei carabinieri

In azione elicotteri, unità cinofile, Cacciatori, Nas, Noe e Nil. Un dispiegamento di forze su tutto il territorio provinciale contro la criminalità ad ogni livello

Continua il servizio coordinato di controllo straordinario del territorio pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia sull’intero territorio di competenza. Già da prima dell’alba circa 180 militari dei sette Comandi Compagnia dispiegati sul territorio sono impegnati, con l’ausilio dei colleghi dell’Elinucleo di Bari-Palese, del Nucleo Cinofili di Modugno e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, in perlustrazioni, rastrellamenti, perquisizioni, posti di controllo e verifiche di vario tipo.

Numerosi sono gli arresti già effettuati, nei confronti di altrettanti soggetti sorpresi in flagranza di reato, soprattutto per detenzione illecita di armi o sostanze stupefacenti, e quindi i conseguenti sequestri di droga e armi.

Molti anche i controlli amministrativi a locali ed esercizi commerciali o di ristorazione, con il supporto di personale dei reparti speciali dei NAS, NIL e NOE. Le attività proseguiranno per il resto della giornata, con l’avvicendamento del personale impegnato per non dare soluzione di continuità alle operazioni.



In questo articolo: