Nel Foggiano bus finanziato dalla Regione conduce braccianti nei campi. “Grande emozione, atto concreto contro caporalato”

Le prime immagini mostrate direttamente dal governatore, Michele Emiliano

“E li voglio ricordare mostrandovi, con grande emozione, le prime immagini, a dir poco storiche, arrivate in queste ore dalle stesse campagne. Come vedete decine di braccianti stagionali usufruiscono del servizio di trasporto finanziato da Regione Puglia per raggiungere i campi.

Non può esserci memoria senza impegno: atto concreto nel segno della legalità, sicurezza e rispetto della dignità umana. #lottaalcaporalato #foggia”. Attraverso questo post sui social network, il governatore della Puglia, Michele Emiliano ha mostrato le immagini del bus che nel Foggiano – nei pressi della nuova foresteria di San Severo “Casa Sankara” – conduce i migranti al lavoro nei campi. Un modo per abbattere il caporalato. L’annuncio ad un anno dalla strage di cittadini africani nel Foggiano. In sedici morirono in due distinti incidenti stradali, a poche ore uno dall’altro, stipati in “furgoni killer”.



In questo articolo: