Antonio Tutolo chiede scusa a Biondo e rilancia. “Luci sulla Fortezza di Lucera il 16 agosto e non è una bufala”

Top secret sullo show, ma c’è chi scommette che ci saranno nuovi videomapping dopo quelli già visti a Natale, proiettati sul Duomo

Dopo il caso Biondo finito sulle pagine del giornale online di Enrico Mentana Open, il sindaco di Lucera Antonio Tutolo ha fatto chiarezza su una battuta leggera, rilanciando però l’attività culturale di Lucera.

In una diretta, inserita anche nelle stories social, ha specificato di non conoscere affatto il rapper. E in una nota ufficiale ha osservato: “Sia Comune di Lucera che il Comitato Feste Patronali Lucera 2019 non hanno mai contattato il cantante Biondo o il suo manager per impegnarlo nella data del 16 agosto 2019. Inoltre anche gli uffici comunali non hanno mai ricevuto alcuna richiesta da Associazioni o Agenzie private per le dovute autorizzazioni o comunicazioni riguardanti la sicurezza sul concerto in riferimento.
Ci chiediamo pertanto come abbia fatto Biondo ad annullare un concerto che nessuno gli ha mai commissionato”.

Intanto però, sempre sui social, il sindaco ha annunciato uno spettacolo di grande bellezza per il 16 agosto, festa patronale nella città sveva. “La Fortezza sarà illuminata e dal belvedere della villa comunale sarà possibile ammirarla in tutta la sua maestosità e bellezza. Sarà uno degli eventi per i festeggiamenti di Santa Maria. E non è una bufala”, ha chiosato Tutolo, con ironia.

Top secret sullo show, ma c’è chi scommette che ci saranno nuovi videomapping dopo quelli già visti a Natale, proiettati sul Duomo.

 

 

 



In questo articolo: