Investito da auto della polizia, sbalzato per oltre 30 metri: muore portapizze foggiano

Stando alle prime ricostruzioni, il motorino stava percorrendo via del Lavoro provenendo da via Stalingrado a Bologna, mentre l’auto della polizia sopraggiungeva dal lato opposto

Tragico incidente ieri sera attorno alle 21.45 in via del Lavoro, all’incrocio con via Vestri. Il motorino di un portapizze, Mario Ferrara di 51 anni originario di Foggia, è stato investito da una volante della polizia (video) e l’uomo alla guida dello scooter ha perso la vita. Ancora in fase di accertamento le dinamiche dell’incidente: stando alle prime ricostruzioni, il motorino stava percorrendo via del Lavoro provenendo da via Stalingrado, mentre l’auto della polizia sopraggiungeva dal lato opposto; quando Ferrara ha cercato di svoltare alla propria sinistra, all’altezza appunto di via Vestri, l’auto l’ha centrato in pieno (foto), sbalzandolo con tutto il mezzo a una trentina di metri di distanza.

Immediati i soccorsi dei sanitari del 118, che hanno cercato di rianimare l’uomo per più di mezz’ora; poi l’hanno caricato in ambulanza e l’hanno portato al Maggiore. Poco dopo l’arrivo al pronto soccorso, però, Ferrara ha cessato di vivere. Originario di Foggia, viveva in città da anni e lavorava per una pizzeria poco lontano dal luogo dell’incidente.

I due agenti sull’auto di servizio sono rimasti feriti in modo non grave e sono stati medicati sul posto. Il tratto di via del Lavoro interessata è rimasto chiuso per consentire ai soccorsi un rapido accesso e per permettere alla polizia locale di portare a termine gli accertamenti del caso.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

fonte: il Resto del Carlino (foto Schicchi)