Ospedale “Lastaria” gestito dai Riuniti, Mangia: “Quale sarà futuro lavoratori Sanitaservice?”

Il 9 aprile 2019 la Giunta Regionale pugliese ha deliberato il passaggio del Presidio ospedaliero (Po) “Lastaria” di Lucera dalla gestione Asl di Foggia a quella degli Ospedali Riuniti (OoRr) di Foggia

Il 9 aprile 2019 la Giunta Regionale pugliese ha deliberato il passaggio del Presidio ospedaliero (Po) “Lastaria” di Lucera dalla gestione Asl di Foggia a quella degli Ospedali Riuniti (OoRr) di Foggia; la stessa Giunta ha disposto che “la dotazione organica dell’ospedale di Lucera, definita dalla Asl di Foggia nell’ambito della determinazione del fabbisogno, secondo le indicazioni del Ministero della Salute, venga trasferita all’Azienda Ospedaliera Universitaria OoRr di Foggia, così come la gestione, i beni immobili, mobili, le pertinenze e le attrezzature nonché il relativo personale che può, a domanda, rimanere in carico alla Asl di Foggia, qualora nella dotazione organica della stessa vi sia posto vacante”.

“Tutto bene – fa sapere Santo Mangia dell’esecutivo Unione sindacale di base (Usb) – se non fosse che all’interno del Lastaria operano anche lavoratori della Sanitaservice Asl Fg (società in house con socio unico la Asl Fg). Come è noto – aggiunge -, da statuto, la società in house Sanitaservice Asl Fg può dare le sue prestazioni solo all’azienda a cui appartiene (nel caso specifico la proprietà è del 100% della Asl Fg) che opera il controllo analogo sulla stessa società controllata”.

“Ci preoccupa e ci chiediamo – evidenzia Mangia – quale sarà il futuro di questi lavoratori (per lo più ausiliari) in questo cambio di gestione del presidio? Di certo non possiamo accettare un ritorno al passato (molto nero) per questi lavoratori visto, tra l’altro, che gli OoRr fanno gestire il servizio di pulizia dei plessi di sua competenza a una cooperativa”.

“Una soluzione soddisfacente per i lavoratori e le due aziende sanitarie foggiane esiste – conclude Mangia – e per questo chiediamo un incontro a breve con le direzioni generali di Asl Fg e OORR visto che i tempi del passaggio sono molto ridotti”.



In questo articolo: