Cambio al vertice della squadra mobile di Foggia, Pititto lascia. In arrivo il barese Tafaro

Il nuovo capo è originario di Bari ma conosce molto bene la realtà foggiana

Cambio al vertice della squadra mobile di Foggia dove è in arrivo il vicequestore Antonio Tafaro, attuale vice dirigente della squadra mobile di Bari. Tafaro rimpiazzerà Roberto Pititto, quest’ultimo promosso di recente a Primo dirigente. A breve, l’attuale capo della mobile foggiana seguirà un corso a Roma al termine del quale gli sarà comunicato il nuovo incarico. Pititto, 45 anni, origini calabresi, saluta il capoluogo dauno dopo circa tre anni e mezzo contrassegnati da una marea di arresti e sequestri tra Foggia, Cerignola, Alto Tavoliere e Gargano.

Un lavoro imponente che sarà ereditato da Tafaro, un poliziotto che già conosce la realtà foggiana perché spesso le squadre mobili di Foggia e Bari hanno lavorato insieme. Barese, il vicequestore Tafaro ha lavorato prima all’ufficio “volanti” e poi alla squadra mobile del capoluogo regionale, per oltre dieci anni.