Mercato via Pinto a Foggia, sequestrati oltre 60 chili tra carne e pesce. Violate norme sul commercio

L’attività messa in atto dagli agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti della Questura, insieme al personale della Polizia Municipale

Agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti della Questura di Foggia, insieme al personale della Polizia Municipale, hanno svolto un servizio volto a contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale.  

Nel corso dell’attività sono state controllate numerose bancarelle presso il mercato di via Luigi Pinto determinando il sequestro di circa 35 chili di carne, in confezioni prive di etichettatura e di circa 30 chili di prodotti ittici posti in vendita da soggetto privo di autorizzazione alla vendita. 

Sono state inoltre elevate contravvenzioni ai commercianti per le violazioni delle norme sul commercio ambulante. 

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: