La riserva della Salina di Margherita di Savoia apre al pubblico per la Giornata Mondiale delle Zone umide

L’appuntamento è per sabato 2 febbraio alle 9 presso il Centro Visite da cui si partirà alla volta della zona Salante e poi della Zona Umida per una giornata volta alla conoscenza e alla ricchezza di queste meravigliose aree del pianeta

Il 2 febbraio ricorre la Giornata Mondiale delle Zone umide, importante occasione per ricordare il ruolo fondamentale che svolgono questi ambienti che accolgono la più grande biodiversità della Terra e sono fulcro di importanti rotte migratorie, ma sono anche ecosistemi particolarmente sensibili all’impatto dei cambiamenti climatici. Sono ambienti che hanno una funzione fondamentali per garantire le risorse acqua e di cibo e lo di stoccaggio del carbonio, ma sono anche luoghi di gande bellezza perciò fruibili e visitabili in ogni stagione, compresa quella invernale, per svolgere escursioni naturalistiche e birdwatching.

Legambiente Margherita di Savoia, Comune di Margherita di Savoia, Nucelo Carabinieri per la Biodiversità e Atisale spa, tornano a celebrare, per il quarto anno consecutivo, questa speciale giornata aprendo le porte del sito Ramsar e della Zona Umida più importante del mediterraneo: la Riserva Naturale della Salina di Margherita di Savoia.

Il clima, quest’anno, è messo al centro della campagna mondiale, il cui slogan è “non siamo impotenti di fronte ai cambiamenti climatici”, per ricordarci come le zone umide, le aree fluviali, i sistemi idrici, etc… possano contribuire a frenarne gli impatti immagazzinando grandi quantità di carbonio e assorbendo le piogge in eccesso, così da arginare il rischio di inondazioni, rallentare l’insorgere della siccità e ridurre al minimo la penuria d’acqua.

L’appuntamento è per sabato 2 febbraio alle 9 presso il Centro Visite della Salina di Margherita di Savoia (Via Africa Orientale n. 50) da cui si partirà alla volta della zona Salante e poi della Zona Umida per una giornata volta alla conoscenza e alla ricchezza di queste meravigliose aree del pianeta. I visitatori potranno cimentarsi in azioni di monitoraggio sulla flora e fauna, sui sentieri e sui servizi. L’evento è gratuito ma è obbligatorio prenotarsi per motivi organizzativi contattando Legambiente Margherita di Savoia al 327.8195112 o mandando un email a: legambientemargheritadisavoia@gmail.com oppure il Centro Visite allo 0883.657519