A Foggia l’arbitro internazionale Gianluca Rocchi. Sarà ospite della Sezione A.I.A.

Il fischietto toscano sarà in città lunedì 11 febbraio, presso la Sala Rosa del Comune di Foggia, alle 19

Lunedì 11 febbraio, presso la Sala Rosa del Comune di Foggia, alle 19, la comunità degli arbitri foggiani ospiterà l’arbitro internazionale Gianluca Rocchi, massimo esponente dei fischietti italiani in attività, per un evento dagli elevatissimi contenuti tecnici e formativi. Gianluca Rocchi, 45 anni, appartenente alla Sezione A.I.A. di Firenze, ha diretto 238 gare nel massimo campionato calcistico nazionale e si appresta a divenire l’arbitro con più presenze nella massima serie, alle spalle del solo Concetto Lo Bello.

Il fischietto toscano annovera nel suo palmares una serie impressionante di riconoscimenti: oltre ad aver rappresentato l’Italia ai Giochi Olimpici di Londra 2012 ed aver diretto la semifinale del Mondiale under 17 del 2013 e tre semifinali di Europa League (2011-2017-2018), ha arbitrato la finale di Coppa Italia 2016 Juventus-Milan e la Supercoppa Europea 2017 Real Madrid-Manchester United. Nel 2018, ha diretto due gare della fase a gironi ed un ottavo di finale ai Mondiali di calcio in Russia.

Il Presidente degli arbitri foggiani, Antonello Di Paola – il quale ha fortemente voluto la presenza di Gianluca Rocchi in Capitanata – sottolinea l’importanza e la rilevanza dell’evento: “Siamo onorati ed orgogliosi di realizzare un sogno per i nostri associati: la presenza del primo arbitro italiano, qui a Foggia, rappresenta un fondamentale momento di crescita per i miei ragazzi. Ritengo, inoltre, che per i giovani arbitri queste manifestazioni costituiscano esempi di legalità civile, prim’ancora che sportiva”.



In questo articolo: