Che mazzata per Cusmai, sconfitto il civismo pugliese. Tracolla Leo Di Gioia nel feudo dei Monti Dauni

Cusmai e Di Gioia

Sconfitto su tutta la linea il civismo pugliese nel collegio San Severo-Lucera-Monti Dauni, che il presidente Michele Emiliano e il Partito democratico di Raffaele Piemontese e Lia Azzarone avevano assegnato al vicepresidente della Provincia Rosario Cusmai. Meno della metà i voti ottenuti dal coordinatore civico rispetto alla candidata pentastellata Carla Giuliano, che vola sul 43% quando sono state scrutinate 180 sezioni su 231. Staccato di 8mila voti Angelo Cera, ma il divario sembra crescere, con una percentuale per l’onorevole dello Scudo crociato 33,64%. Profetico Raffaele Fitto, che nel fuori onda ha fotografato per primo il “cappotto” meridionale a 5 Stelle. Le sezioni mancano soprattutto nelle due città della pentapoli, San Severo e Lucera, mentre negli altri Comuni si delinea il quadro, con dati ufficiali.

Angelo Cera vince ad Apricena, il paese del candidato Paolo Dell’Erba che tributa a Noi con l’Italia 1432 voti, raggiungendo una percentuale totale 44,13% pari a 3080 preferenze. Anche nella città del marmo, dove Cusmai aveva il sostegno dell’imprenditore Bianchi fattosi fotografare in sua compagnia nella sede di Socialismo Dauno, il centrosinistra si ferma al 19,48% con 1360 voti.

Dispendio di energie di Angelo Cera a Lesina dove ottiene il 52%, mentre Cusmai si ferma ad un misero 11,40%. A Troia, dove il Pd amministra con Leonardo Cavalieri, si afferma prepotentemente il M5S con oltre il 52%. Magra consolazione il 62% di Panni, dove il civismo aveva candidato il sindaco Pasquale Ciruolo nella lista della Lorenzin. Vince il Movimento anche a Deliceto, con oltre il 48%, in un paese considerato molto vicino all’assessore Leo Di Gioia primo degli eletti alle scorse regionali. Anche a Bovino, Comune che col sindaco Michele Dedda rappresenta la comunità dell’Italia delle Aree Interne e rappresenta un po’ il quartier generale del Gal di Alberto Casoria, il Movimento strapazza i partiti tradizionali, raggiungendo il 46,65%, Cusmai è superato da Cera: 394 voti pari al 22,94% contro i 422 di Cera fermo in seconda posizione al 24,57%.

Nella San Nicandro civica di Domenico Fallucchi, Cusmai è bloccato al 17 ,91% con 1272 voti contro i 2826 dell’avvocato del lavoro del M5S e i 2690 di Angelo Cera.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings