Ruba motociclo poi chiede riscatto: 200 euro. Vittima denuncia e fa arrestare 23enne di San Severo

Rendina fabioI carabinieri della Compagnia di San Severo hanno eseguito un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato alla repressione dei reati contro il patrimonio e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto i militari hanno arrestato Fabio Rendina, originario di San Severo, classe ’93, già noto agli inquirenti.

Al 112 un cittadino ha riferito di aver da poco subito il furto del proprio ciclomotore e di essere stato avvicinato da un giovane il quale si era “offerto” di fargli riavere il mezzo dietro il pagamento di una somma di denaro, 200 euro. La vittima, rifiutata la richiesta estorsiva dell’uomo, ha contattato immediatamente la centrale operativa locale dei carabinieri fornendo la descrizione del giovane che nel frattempo si era allontanato. Immediatamente diffusa a tutte le pattuglie presenti sul territorio la descrizione del soggetto da ricercare, il 23enne è stato identificato e localizzato nella sua abitazione, a pochi passi dal motociclo asportato solo pochi minuti prima. Il giovane è stato arrestato e condotto nel carcere di Foggia. Dovrà rispondere di furto aggravato e tentata estorsione.